Direzione Artistica

Chiara Sergio
Presidente Officina Creattiva

Si laurea con lode in Conservazione dei Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Lecce, con una tesi sulle relazioni fra arte e danza nel ‘900.

Biennio Master in Councelling espressivo e Artiterapie presso l’ASPIC di Roma (specializzazione in dance-councelling e danzamovimentoterapia).

Master Unicef in Educazione allo Sviluppo.

Specializzazione (e aggiornamento continuo) in  “Conduttore Danze d’arte e di Cura” presso Chorea -Scuola di danza moderno-creativa di Bologna-

Ha frequentato numerosi corsi e laboratori di danza etnica e tradizionale, danzaterapia, tearo-danza classico indiano e danza butoh con maestri del calibro di Maria Fux, Nicoletta Sacco, Fernando Battista, Vincenzo Bellia, Elena Cerruti, Giorgio di Lecce, Susanna Reyes, Masaky Iwana, Sayoko Onishi, Regi Duarte, Giovanna Donnagemma, Luisa Spagna.

Ha lavorato per tre anni come educatrice presso un Centro Anziani in terapia psichiatrica ed un Centro Polivalente per ragazzi con handicap.

Ha collaborato per tre anni in qualita’ di esperto di Danza in un progetto di formazione teatrale per le Scuole di Brindisi e Provincia per la Fondazione del Nuovo Teatro Verdi di Brindisi.

Collabora ed ha collaborato con: Associazione Italiana Persone Down – Brindisi, Save the Children e Cag Perrino, Niat – Brindisi, Centro Salute Mentale – Brindisi, Crap Bartolo Longo – Latiano (Br) .

Si specializza in didattica laboratoriale e come formatore (collaborando con i piu’ accreditati enti di formazione del territorio).

Ha realizzato per diversi anni progetti PON e DISCO presso scuole materne, elementari medie, superiori.

Ha partecipato alla realizzazione di festival artistico-musicali e di spettacoli in qualità di regista, relatrice, coreografa, danzatrice, interprete.

Ha condotto ricerche sui temi della danza come terapia e del “tarantismo” in terra di Puglia.

E’ stata docente di danze tradizionali e tradizioni popolari presso Chorea – Bologna, La vita è Belga –Bruxelles, Università della terza età – Brindisi.

 

I commenti sono chiusi.